info@escavazionibaroni.it       (+39) 0536 811761

Premio di laurea intitolato al Cav. Giuseppe Baroni

C'era una volta, e c’è ancora, l’argilla. E c’erano uomini che dall’argilla, attraverso passione, cultura, spirito di innovazione, hanno scritto un pezzo di storia della ceramica. Tra questi il Cavalier Giuseppe Baroni, fondatore delle Escavazioni Industriali Baroni, alla cui figura è stato intitolato un premio di laurea voluto dalla famiglia di Baroni e destinato ad uno studente laureato presso l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia che abbia prodotto una brillante tesi di laurea sul tema delle argille per usi ceramici.

 

La mission del Cavaliere, d’altra parte, è stata sempre quella, già da qual lontano 1958 in cui Baroni cominciò la sua attività. «Una figura che ha dato tantissimo al nostro settore, un uomo che aveva la ceramica nel sangue»: lo ha voluto ricordare così, il professor Tiziano Manfredini, evidenziando come la storia professionale del “Re delle argille” sia la storia di un imprenditore che non ha mai smesso di fare ricerca e la cui azienda, oggi, prosegue un percorso di eccellenza legato tanto all’innovazione quanto al territorio. L’azienda, nata con una forte connotazione locale, si è poi sviluppata, infatti, non solo per quanto concerne l’escavazione di argille ma anche – sempre con la vision di Giuseppe Baroni – per poter mantenere sempre il passo con i tempi sia dal punto di vista della ricerca che della qualità, in modo da offrire sempre il meglio delle materie prime che richiede il mercato con la sua continua evoluzione.

 

«Tra i risultati delle nostre ricerche c’è un impasto ad alta qualità ottenuto dalle argille locali: non si tratta di valutare ed esaltare le potenzialità delle materie prime che si trovano in zona, ma piuttosto di prendere atto che la ricerca ne ha accresciuto le caratteristiche tecniche fino a renderle funzionali anche alle produzioni ceramiche più evolute, il tutto con gli immaginabili risparmi in termini di costi legati all’energia, al trasporto e alla logistica», spiega Gabriele Mammi, oggi amministratore delegato della Escavazioni Industriali Baroni, realtà “nuova” ma ancora legata alla figura del fondatore, alla sua capacità, dirà ancora Manfredini, «di guardare oltre». Una persona dinanica, il Re delle Argille, innamorata del suo lavoro, «che era giusto ricordare con un’iniziativa come questa, ovvero una giornata di studio dedicata alle argille che premiasse la ricerca in un campo che è sempre stata la passione di mio marito», dice Benedetta Luisa Pollini, vedova di Baroni. «Gli sarebbe piaciuto – aggiunge – il percorso che l’azienda sta proseguendo ricordando bene i suoi insegnamenti, e gli sarebbe piaciuto sapere che la nostra iniziativa può essere di aiuto ad un giovane che lavora nella ricerca». Il giovane, nella fattispecie, si chiama Francesco Borghi, e la sua tesi (Impasti ceramici a km zero e meno energivori: valorizzazione delle materie prime locali naturali e di recupero, il titolo) studia le nuove applicazioni delle materie prime locali, elaborandone le potenzialità anche dal punto di vista della tutela ambientale. «E un riconoscimento del genere, oltre a gratificarmi, è – dice Borghi – un impulso ad andare avanti e a guardare oltre». Quello che ha sempre fatto Baroni... Se il Re delle Argille ha insegnato tanto, i suoi eredi sono già al lavoro...

 

Qui l'articolo completo.

  About

La nostra Mission è quella di fornire Argille e Materie prime per uso Ceramico, Argille per Laterizi ed Argille idonee per uso in Discarica o qualsiasi altro tipo di lavorazione dove le argille stesse possono essere utilizzate!

  Contatti
  Escavazioni Industriali Baroni SRL

Via Braida, 64 - 41049 - Sassuolo (MO)
Partita Iva e Codice Fiscale 01280020361

Tel 0536 811761
Fax 0536 811431
Mail : info@escavazionibaroni.it
Orari Uffici : 8:30 - 18:30